sabato 10 aprile 2010

Hitachi tree
L'albero del sole nascente


Torniamo a parlare di canzoni dedicate agli alberi dedicando questo post ad un albero molto famoso in Giappone: l'Hitachi tree (Hitachi vuol dire "sole nascente" quindi albero del sole nascente). Un albero dalla grande chioma e dalla perfetta simmetria e con misure incredibili ( 25 metri di altezza, la circonfernza del tronco di sette metri mentre quella della chioma di ben 45 metri) che con i suoi 130 anni di età è stato adottato dal 1972 dalla multinazionale di componenti elettronici giapponese Hitachi, per promuovere la sua immagine nel mondo. L'Albero, meta sognata da tutti i giapponesi, si trova nelle isole Hawaii nei Moanalua Gardens a circa trenta minuti di macchina da Waikiki e per utilizzare i diritti della sua immagine l'Hitachi paga agli eredi di Samuel Mills Damon (divenuti proprietari dei giardini dopo che erano stati di proprietà della famiglia reale Kamehameha ) la somma di 400.000 dollari l'anno (fino al 2004 pagava però 20.000 dollari). L'Hitachi tree è un albero della pioggia (rain tree) o Monkey pod tree (albero del baccello della scimmia). Il suo nome botanico è Samanea saman (Jacq.) Merr. e fa parte della famiglia delle Fabaceae, una leguminosa quindi, che per forma delle foglie e dei fiori ricorda molto la "nostra" Albizia julibrissin. Il suo areale di provenienza è l' America centrale (Colombia, Venezuela, Perù , Messico) ed America del sud. Samanea infatti deriva da zamang, che vuol dire albero delle Mimosoideae in alcune lingue caraibiche del nord del Venezuela. Storico e di proporzioni eccezionali (ma è morto negli anni settanta) ) era il Saman chiamato Zamang del Guayre che tra il 1799 e il 1804 durante i suoi viaggi in America Centrale Alexander von Humboldt incontrò vicino Maracay in Venezuela, con una circonferenza della chioma che l'esploratore tedesco misurò in 180.8 m. Il nome albero della pioggia deriva invece da ben tre possibili motivi : le piccole foglie che si chiudono in giornate nuvolose (anche la sera, per riaprirsi con il sole) lasciando passare la pioggia sotto la chioma ombrosa; l'intensa melata prodotta dall'attività di alcuni insetti delle famiglia delle Cicadidae che si nutrono delle foglie; la caduta degli stami colorati dei fiori simili a piumini che fioriscono due volte l'anno a Maggio e a Novembre.
Se diversi sono stati i video realizzati in questi anni invariata invece è rimasta la canzone usata dal 1973 , una canzone oramai molto popolare che si chiama "Hitachi no ki". Postiamo il video con il testo giapponese e una possibile traduzione. La canzone è molto orecchiabile e facile da ripetere, proviamo ad impararla insieme? Per un albero così bello e importante penso che valga la pena, allora cantiamo tutti insieme : "Konoki nannoki kininaru ki" ...


Ecco il testo della canzoneKonoki nannoki kininaru ki - namaemoshiranai kidesukara namaemoshiranai kininarudeshou. Konoki nannoki kininaru ki - mitakotomonai kidesukara - mitakotomonai hanagasakudeshou. Konoki nannoki kininaru ki- minnagaatsumaru kidesukara- minnagaatsumaru miganarudeshou.
E questa una probabile traduzione (se ne avete una migliore mandatecela)
Quale albero è questo albero del quale prendersi cura? Un albero del quale conoscere il nome. Tu conosci il nome dell'albero? Un albero veramente strano. Gli alberi talvolta sono strani. Quale albero è questo del quale prendersi cura. Un albero che non avevo visto prima, il cui recinto non dovrebbe mai aver visto i suoi fiori.

Nessun commento: