martedì 2 agosto 2016


 Pini, agrumi e giardini.
 
 

Tre incontri estivi serali dedicati agli alberi e ai giardini
all'aperto nello spazio suggestivo di Castel Sant'Angelo con 
 Antimo Palumbo
saggista e storico degli alberi 
Letture  lungo il fiume
Roma - Giardini di Portoghesi
 Lungotevere Castello.
24- 31 Agosto - 7 Settembre 2016
Ingresso libero

Mercoledì 24 Agosto 2016 
ore 21.30
Il chinotto e gli agrumi: storie, delizie e profumi.
 Mercoledì 31 Agosto 2016 
ore 21. 30
Omaggio a Lancelot ‘Capability’ Brown.
Mercoledì 7 Settembre 2016
ore 19.00 
 Storia, fisiologia e mitologia del pino italico. 

Anche quest'anno all'interno della manifestazione Letture lungo il fiume,  un progetto realizzato dalla Federazione Italiana Invito alla Lettura,  l'associazione Adea amici degli alberi di Roma propone tre incontri serali con Antimo Palumbo, saggista e storico degli alberi che, da diversi anni,  si occupa di divulgare la cultura dell’albero e in particolare su quelli di Roma, attraverso articoli, conferenze, incontri interventi in radio e televisione. Gli incontri si svolgeranno all'aperto presso il bibliobar nei Giardini portoghesi nel suggestivo scenario del lungotevere e di Castel Sant'Angelo a Roma con ingresso libero. Maggiori informazioni sui singoli incontri si potranno leggere nei prossimi post che inseriremo nel blog ma anche semplicemente cliccando sul link in evidenza in ognuno degli incontri.
Per maggiori informazioni
amici deglialberi@hotmail.com 
339.762.50.85

lunedì 13 giugno 2016

Alberi d'estate.

Foglie patenti
Sei incontri estivi nei giardini romani
con Antimo Palumbo 
per imparare a riconoscere gli alberi. 
 
Roma 30 Giugno - 4 Agosto 2016  
Quarta edizione 

Foglie patenti (in botanica per foglia patente, si intende una foglia aperta orizzontalmente rispetto al fusto) è il nome di una serie di sei incontri estivi organizzati dall’Associazione Adea Amici degli Alberi di Roma e condotti da Antimo Palumbo scrittore e storico degli alberi. Negli incontri che si svolgeranno all’aperto il Giovedì pomeriggio dalle 18.00 alle 20.00  in sei giardini romani (scelti appositamente per la loro  grande copertura ombrosa e quindi essere freschi e ventilati) verranno dati gli strumenti per  imparare a riconoscere gli alberi. In ogni incontro della durata di due ore ci sarà una prima parte teorica  (dedicata alla botanica e alla fisiologia degli alberi) e una seconda parte pratica nel quale verranno approfondite le caratteristiche storiche e botaniche (con esplorazioni dal vivo) di  ben 18 specie di alberi  (Albicocco, Ailanto, Arancio, Bagolaro, Carpino, Cedro, Cipresso, Gelso, Ligustro, Magnolia, Noce, Olmo, Paulownia, Pino, Platano, Robinia, Roverella, Tiglio) .

Programma
Primo incontro 30 Giugno 2016
Villa Gordiani
18.00-19.00
La nomenclatura. Come si chiamano gli alberi.
Come piantare un albero.
19.00-20.00
Olmo (Ulmus minor Mill.) Ulmaceae
Oleandro (Nerium oleander L.) Apocynaceae
Noce (Juglans regia L.) Juglandaceae
Secondo incontro  7 Luglio 2015
Villa De Sanctis
18.00-19.00
La radice. Il legno e l’accrescimento secondario.
Le gemme.
19.00- 20.00
Carpino (Ostrya carpinifolia Scop.) Betulaceae
Gelso (Morus spp.) Moraceae
Roverella (Quercus pubescens Willd.) Fagaceae
Terzo incontro 14 Luglio 2015 
Villa Balestra
18.00-19.00
Le foglie. Il libro e l’accrescimento primario
19.00 - 20.00
Cipresso (Cupressus sempervirens L.) Cupressaceae
Robinia (Robinia pseudoacacia L.) Fabaceae
Magnolia (Magnolia grandiflora L.)Magnoliaceae 
Quarto incontro 21 Luglio 2015 
Parco San Gregorio al Celio
18.00-19.00
Il fiore
19.00- 20.00
Albicocco (Prunus armeniaca L.) Rosaceae
Paulownia (Paulownia tomentosa Steud.) Scrophulariaceae
Bagolaro (Celtis australis L.) Ulmaceae 
Quinto incontro 28 Luglio 2015  
Parco degli Scipioni
 18.00 -19.00
Il frutto
19.00 - 20.00
Arancio (Citrus spp.) Rutaceae
Ailanto (Ailanthus altissima (Mill.) Swingle) Simaroubaceae
Ligustro (Ligustrum spp.) Oleaceae 
Sesto incontro 4 Agosto 2015 
Villa Pamphilj
18.00 - 19.00
Potature e innesti.
19.00- 20.00
Platano (Platanus spp.) Platanaceae
Pino italico ( Pinus pinea L.) Pinaceae
Cedro ( Cedrus spp.) Pinaceae

La partecipazione agli incontri è riservata ai soci dell’'Associazione Adea amici degli alberi con la seguente modalità: Soci ordinari (tessera gratuita) e Soci sostenitori : contributo di 25 euro ( per tutti e 6 gli incontri ) o di 5 euro a incontro. Per iscriversi è necessario un sms di conferma (entro le ore 12 del giorno stesso dell'incontro) al numero 339/762.50.85 o un messaggio alla segreteria telefonica del 06/43.86.318 o una mail a amicideglialberi@hotmail.com. L'appuntamento per il primo incontro è all'ingresso principale della Villa in via Prenestina accanto al distributore di benzina.
  


Antimo Palumbo, saggista e storico degli alberi, si occupa da diversi anni di divulgare la Cultura dell’albero ed in particolare di quelli di Roma, attraverso articoli, conferenze, incontri ed interventi in Radio e Televisione. E’ il Presidente e fondatore dell’Associazione Adea amici degli alberi e creatore ed autore del suo blog. Da otto anni conduce “Incontri con Alberi Straordinari”, le passeggiate della domenica alla scoperta degli alberi e delle Ville del verde storico di Roma.

martedì 10 maggio 2016

Omaggio a Giuseppe Catalano



Orto botanico dell’Università degli Studi di Napoli
Istituto Campano per la Storia della Resistenza
“Vera Lombardi"
Associazione culturale Adea - Amici degli Alberi
Domenica 22 Maggio 2016
Real Orto Botanico di Napoli
Programma
Ore 10.00  
Ritrovo all’ingresso principale
Ore 10.15 - 11.15
Visita libera al Real Orto Botanico
Ore 11.15
Aula Magna del Dipartimento:
Saluto del Direttore dell’Orto prof. Paolo Caputo
Antimo Palumbo: "Omaggio a Giuseppe Catalano".
Giovanni Aliotta: "Giuseppe Catalano, 
un precursore dell’ecologia vegetale".
Presentazione del libro
"Giuseppe Catalano, Diari di guerra -
Il percorso di un intellettuale nel «secolo breve»"
ESI, Napoli 2015

Interventi di
Maria Carla Catalano e Mario Rovinello
Letture di Monica Brindicci
Coordina Mario Rovinello

Ore 13.30  

Intervallo
Ore 16.30
Visita ai Chiostri ed all’Orto medico 
dell’Ospedale degli Incurabili, 
guidata dal Prof. Giovanni Aliotta.
 Ingresso libero.
 
Giuseppe Catalano è un celebre botanico italiano nato a Palermo l’8 Dicembre del 1888. Formatosi alla scuola di Federico Delpino ed Antonino Borzì, nel 1932 viene nominato professore straordinario di botanica nell'Istituto Superiore Agrario di Portici e nel 1935 professore ordinario di Botanica dello stesso Istituto, nel frattempo diventato Facoltà di Agraria dell'Università di Napoli, dove è incaricato dell’insegnamento di Arboricoltura. Giuseppe Catalano è stato il primo direttore dell'Orto botanico di Napoli del secondo dopoguerra. Nel 1947 insegna presso la cattedra di Botanica della Facoltà di Scienze dell’Università di Napoli e dirige l’Orto Botanico e l’annessa Stazione sperimentale per le Piante Officinali per dodici anni fino al 1959. Nei dodici anni di direzione dell’Orto botanico di Napoli si occupa di ristrutturare l'Orto, arricchendolo degli strumenti necessari per il lavoro dei botanici e  trasformando la "valletta", voluta dal botanico  Gasparrini, nel “ Filicetum” oggi orgoglio internazionale dell’Orto.  Dopo il pensionamento, dalla sua lucida e feconda attività intellettuale  nascono ulteriori lavori che spaziano dai temi più specificamente inerenti alla sua specializzazione a temi di riflessione filosofica e religiosa, ed alla musica, di cui fu appassionato cultore. Si spegne a Napoli, all’età di 93 anni. Per la sua attività scientifica e l’elenco completo delle pubblicazioni, basta cliccare su questo link

 Per maggiori informazioni
amicideglialberi@hotmail.com
339.762.50.85 - 06.43.86.318

giovedì 28 aprile 2016

Premiazione Concorso Eleggi l'Albero dell'anno.

Domenica 8 Maggio 2016
Premiazione del Concorso nazionale
"Eleggi l'Albero dell'anno 2015"
Roma - Villa Aldobrandini - Ore 15.30
Il Concorso nazionale: " Eleggi l'albero dell'anno 2015 " organizzato dall' Associazione Adea amici degli alberi di Roma con la supervisione tecnica di Antimo Palumbo si è svolto nel gruppo "Amici degli alberi" (questo è il link del gruppo Amici degli alberi ) dal 21 Novembre 2015 a Giovedì 25 Febbraio 2016. 116 sono stati gli alberi che hanno partecipato a questa terza edizione del Concorso (si possono vedere a questo link) ( nella prima edizione gli alberi partecipanti al Concorso sono stati 96 e si possono vedere a questo link, mentre nella seconda edizione sono stati 148 e si possono vedere a questo link). 29.963 sono state le preferenze totali che hanno portato attraverso le diverse fasi (denominate Ten Challenge, Five Challenge, Semifinali e Finali) ad eleggere l'albero dell'anno 2015. 
Quest'anno il Concorso " Eleggi l'Albero dell'anno 2015 " è stato vinto dal
Noce di Cles
(Juglans regia L.)  
proposto da Sergio Di Pietro Marinelli
che si trova a Cles (Trento)
adiacente a Viale Alcide De Gasperi

Il Premio della Critica è stato assegnato tra i dieci alberi finalisti (gli alberi si possono vedere a questo link) da una giuria tecnica composta da nove esperti del settore  che in questa edizione sono stati :
Giuseppe Barbera ( Scrittore, Professore ordinario di Arboricultura Università di Palermo)
Luca Bollea (Giornalista esperto di permacultura. Già anchorman a TG Sky 24)
Margherita D'Amico (Giornalista e scrittrice)
Stefano Mancuso (una tra le massime autorità mondiali nel campo della neurobiologia vegetale. Professore associato presso la facoltà di Agraria dell’Università di Firenze. Autore di diversi libri dedicati agli alberi e alle piante divenuti bestseller)
Nicolò Giordano (Corpo Forestale dello Stato)
Dino Ignani (Fotografo)
Mimma Pallavicini (Giornalista, scrittrice esperta di giardini)
Gabriella Sica (Critica letteraria e poetessa)
Cinzia Toto (Giornalista, lavora da anni alla redazione della rivista Gardenia)
quest'anno è stato vinto ex aequo
dal Lentisco di Pula 
(Pistacia lentiscus L.)  
che si trova nel Parco naturale "Sa Perda Pertunta" 
Pula (Cagliari)
proposto da Gianfranco Loi
e dalla 
Sughera di San Michele di Ganzaria 
(Quercus suber L.
  che si trova sulla Montagna Ganzaria (Catania)
proposta da Michele Iannizzotto. 
Domenica 8 Maggio 2016 alle ore 15.30 nella centrale Villa Aldobrandini ( a pochi metri da Piazza Venezia) sotto la chioma di uno splendido e secolare Ginkgo biloba avverà la premiazione del Concorso nazionale "Eleggi l'Albero dell'anno 2015". Nell' incontro (gratuito e riservato ai soci dell'Associazione Adea amici degli alberi) Antimo Palumbo dopo una breve presentazione sulle finalità e le modalità dello svolgimento del Concorso consegnerà tre targhe ricordo ai vincitori del Concorso.
Alle ore 16.00 (in occasione del restauro e della riapertura della Villa al pubblico) partirà invece un’edizione straordinaria degli incontri condotti da Antimo Palumbo, storico degli alberi e Presidente dell’Associazione Adea amici degli alberi, alla scoperta degli alberi rari della Villa. L’appuntamento è all'interno della Villa con ingresso in Via Mazarino (una traversa di Via Nazionale) alle ore 15.00 per la premiazione del Concorso e alle ore 16.00 per la passeggiata. La durata è di due ore e mezza. La partenza avverrà alle 16.15 per concludersi alle 18.30. Per iscriversi alla passeggiata è necessario un sms di conferma ( entro le 21 del sabato) al numero 339/762.50.85 o un messaggio alla segreteria telefonica del 06/43.86.318. La partecipazione alla passeggiata è riservata ai soci dell’Associazione Adea amici degli alberi con due modalità : Soci ordinari (tessera rossa) contributo di 5 euro e tessera gratuita. Soci sostenitori (tessera verde): tessera annuale 35 euro, partecipazione agli incontri gratuita.
.
Per maggiori informazioni
amicideglialberi@hotmail.com
339.762.50.85 - 06.43.86.318