lunedì 29 aprile 2019

La premiazione




Master of trees
Il gioco che promuove la cultura degli alberi in Italia.
La premiazione



Dal 21 Novembre 2018 (Giornata nazionale degli alberi) al 31 Gennaio 2019 nelle pagine del gruppo "Amici degli alberi" di Facebook si è svolto il gioco Master of trees” organizzato dall'Associazione Adea amici degli alberi di Roma con la supervisione tecnica di Antimo Palumbo. Scopo del gioco è stato quello di promuovere la cultura degli alberi. Nella sua prima edizione il vincitore del gioco è stato Giancarlo Torre che ha partecipato con il suo albero avatar un Olea europaea L. che si trova ad Agrigento (vedi foto). 



Sabato 4 Maggio 2019 alle ore 12 presso l'Aula Magna del Reale Orto botanico di Napoli, in occasione della manifestazione Planta. Il Giardino e non solo si svolgerà la premiazione del gioco e Giancarlo Torre verrà proclamato "Master of trees 2019 " e il suo albero l' Olea europaea di Agrigento prescelto sarà dichiarato “Albero dell’anno 2019". Durante l'incontro verranno premiati i primi classificati e verranno presentate le novità per la prossima edizione. La classifica del gioco con i partecipanti e i piazzamenti si può leggere a questo link.
L'ingresso alla manifestazione è gratuito.







domenica 20 gennaio 2019

Tu biShvat 2019

20- 21 Gennaio 2019
(dalla sera della domenica al tramonto del lunedì) 
Tu biShvat
Il Nuovo anno degli Alberi.

Dalla sera di Domenica 21 Gennaio al tramonto di Lunedì 21 Gennaio 2019 ricorre il Tu bishvat , la festività ebraica dedicata agli alberi. Una festa sacra ed antica e molto sentita che ogni anno cambia la sua data. Tu bishvat significa letteralmente : il 15 del mese di Shevat, ovvero il giorno centrale del mese ebraico di Shevat. Cliccando su questo link potrete avere maggiori informazioni sulle origini e la storia della festa. Anche quest'anno (come nel 2012) ci piace ricordare questa festività con il video a cartoni "Honi Comes full Circle - A Tale for Tu Bishvat" nel quale si parla di alberi di carrubo (Ceratonia siliqua L.) piantati che vivranno per settanta anni. Happy new year of Trees!



martedì 20 novembre 2018

Master of trees

Master of trees

Il gioco che promuove 
la cultura degli alberi in Italia.

In occasione della Giornata nazionale degli alberi l'Associazione Adea amici degli alberi di Roma con la supervisione tecnica di Antimo Palumbo indice il gioco “Master of trees” che si svolgerà nelle pagine del gruppo "Amici degli alberi" di Facebook a partire dal 21 Novembre 2018. Scopo del gioco sarà quello di promuovere la cultura degli alberi. Il vincitore del gioco verrà proclamato "Master of trees" e il suo albero prescelto sarà dichiarato “Albero dell’anno 2019".

Regolamento
1. " Master of trees " è un gioco dedicato alla conoscenza e alla cultura degli alberi organizzato dall' Associazione Adea amici degli alberi di Roma con la supervisione tecnica di Antimo Palumbo ed è riservato a tutti gli iscritti al gruppo di Facebook Amici degli alberi. Il Gioco partirà con la prima fase dedicata alle iscrizioni il 21 Novembre 2018 Giornata nazionale degli alberi. 
2. Il regolamento al gioco “Master of trees” è pubblicato nel blog adeaalberi.blogspot.it ed è accessibile a tutti. 
3. Per partecipare al gioco è necessario essere iscritti al gruppo Amici degli alberi di Facebook. Scopo del gioco è promuovere la conoscenza e la cultura degli alberi in Italia.
4. Il periodo di iscrizione al gioco si svolgerà dal 21 al 30 Novembre 2018. Sarà possibile iscriversi al gioco anche successivamente a tale periodo con le stesse modalità di iscrizione, anche se questo comporterà uno svantaggio per il concorrente che si iscriva dopo.
5. Modalità di iscrizione. Ci si può iscrivere al gioco pubblicando un post nel gruppo nel quale il concorrente dovrà: 1. inserire il nome botanico di un albero presente in Italia e la provincia dove risiede quell’albero; 2. corredare il post con la foto dell’albero, la foto può essere personale ma anche ripresa dalla rete; 3. dichiarare di avere letto il regolamento del gioco. Ogni iscritto al gioco parteciperà quindi con il nome botanico dell’albero e la provincia dove risiede quell’albero. Esempio : se Roberto Rossi partecipa con un Cipresso calvo che si trova all’Orto botanico di Lucca scriverà nel post ( e poi sarà il nome con il quale parteciperà al gioco) Taxodium distichum Lucca. Le foto degli alberi proposte dai concorrenti andranno a far parte di un album aggiornato in tempo reale con l’ordine e i risultati della classifica in corso del gioco. .
6. Dopo il periodo dedicato alle iscrizioni dei partecipanti al gioco che si svolgerà da 21 Novembre al 30 Novembre 2018 il gioco inizierà a svolgersi nelle pagine del gruppo Amici degli alberi dal 1 Dicembre e si svolgerà per una durata massima di 100 giorni.
Ogni giorno verranno pubblicate nel gruppo due domande dedicate alla cultura degli alberi per un totale di 14 domande a settimana. Le domande sono suddivise in sei settori della cultura degli alberi ognuno dei quali è associato a un colore e a un frutto che sono nell’ordine :
1. Alberi d’Italia. Arancio. Arancio.
2. Arte e Cultura. Rosso. Ciliegia.
3. Botanica. Verde. Mela.
4. Attualità. Marrone. Castagna.
5. Storia. Giallo. Limone
6. Geografia. Blu. Prugna.
La pubblicazione delle domande nel gruppo avverrà in orari ogni giorno diversi. Quotidianamente verrà pubblicato nel gruppo un post, fissato in alto, nel quale verrà indicato l’orario della pubblicazione delle due domande del giorno successivo (senza che sia specificato il colore della domanda) con uno scarto di 30 minuti. Esempio : 5 Dicembre 2018 Master of Trees. Prima domanda : 12 – Seconda domanda 22. In questo caso le domande verranno pubblicate dalle 12 alle 12. 30 e dalle 22 alle 22.30. Ogni domanda avrà una validità di 24 ore trascorse inutilmente le quali (senza alcuna risposta o senza risposte valide) verrà annullata. Verrà considerata valida la prima risposta esatta data nell’ordine di inserimento nei commenti al post con la domanda. Il concorrente che avrà dato la risposta esatta vincerà un seme del colore al quale è associata la domanda. Una comunicazione degli organizzatori nel post informerà il concorrente che ha vinto quel seme per la giusta risposta. Esempio. Fagus sylvatica Padova scrive per primo la risposta esatta nei commenti al post della domanda e nei commenti successivi comparirà il messaggio da parte degli organizzatori del gioco : Fagus sylvatica Padova vince un seme Mela (verde).
7. Conclusione del gioco. Ogni concorrente dovrà conquistare sei semi per ogni frutto. Vince il gioco il concorrente che per primo riesce ad aggiudicarsi tutti i semi dei sei frutti nei quali sono divise le domande per un totale di 36 semi conquistati. Ogni concorrente può guadagnare un massimo di 5 semi a settimana. Nel caso di risposte date correttamente da concorrenti che hanno già conquistato i sei semi di un singolo frutto o i cinque semi settimanali tali risposte non saranno considerate valide e potranno essere utilizzate dagli altri concorrenti. Il gioco ha una durata massima di 100 giorni. A conclusione di tale periodo se non ci sarà stato nessun vincitore (ovvero un concorrente che ha guadagnato i 36 semi dei sei frutti nelle quali sono divise le domande) vincerà il gioco il concorrente che ha guadagnato complessivamente più semi tra i vari colori. Nel caso di parità saranno previsti degli spareggi con domande riservate solo ai partecipanti allo spareggio con una “modalità spareggio” che verrà comunicata nelle pagine del gruppo. Alla fine del gioco grazie all’abbinamento tra i concorrenti e gli alberi da loro scelti colui che guadagnerà il maggior numero di semi e vincerà il gioco diventando quindi “ Master of Trees 2019” del gruppo Amici degli alberi farà vincere il suo albero che sarà dichiarato “Albero dell’Anno 2019
8. Tutte le risposte di coloro che non sono iscritti al gioco non sono considerate valide e possono essere utilizzate dai concorrenti iscritti al gioco. Comunque coloro che rispondono correttamente alle domande del gioco ma non sono iscritti al gioco dopo un primo richiamo (per ricordare all’iscritto al gruppo che tale comportamento che può nascere anche da distrazione non è però utile alla finalità del gioco) verranno silenziati dal gruppo per 7 giorni o fine alla fine del gioco.
9. Ogni settimana ci sarà nelle pagine del gruppo l’aggiornamento della classifica con il riepilogo dei semi ottenuti dai singoli concorrenti.
10. Il concorrente che ha dichiarato di aver letto il regolamento è l’unico, nel caso di domande o richieste a proposito del regolamento o allo svolgimento del gioco ad avere dialogo con gli organizzatori. Durante il periodo di svolgimento del gioco non sarà possibile denigrare con commenti negativi i concorrenti e gli alberi che partecipano al gioco né disturbare con comportamenti scorretti lo svolgimento del gioco nel gruppo. Nel caso questo succeda (un’eventualità che è contraria allo spirito di promozione e diffusione della cultura degli alberi che ha ispirato il gioco,) dopo due richiami ufficiali ci sarà l’espulsione dell’iscritto dal gruppo e la squalifica del partecipante al gioco.
11. Gli organizzatori (insieme al gruppo degli autori del gioco) garantiscono la correttezza delle risposte. A garanzia di questa correttezza è stata prevista la figura di un garante che super partes si occuperà di valutare eventuali contestazioni su risposte non considerate corrette. Il suo nome nel gioco è il garante Ginkgo biloba ( sarà possibile durante lo svolgimento del gioco conoscere anche il suo nome reale). Nel caso un concorrente consideri non valida una risposta che invece è stata considerata valida dagli organizzatori si può rivolgere al garante Ginkgo biloba entro 24 ore dall’assegnazione del seme mandando una mail a amicideglialberi@hotmail.com specificando (con fonti attendibili ) i motivi della sua richiesta. Il garante Ginkgo biloba si occuperà di dare una risposta entro 48 ore dal ricevimento della mail confermando o meno la validità dell’assegnazione del seme. Nel caso il reclamo venga accettato dal garante quella domanda proposta nel gioco viene annullata così come il seme assegnato al concorrente.
12. Il concorrente vincente del gioco “Master of trees 2019” riceverà in un apposita premiazione, da svolgersi in data da stabilirsi alla fine del gioco, una targa ricordo e l’omaggio del libro “Grandi Alberi del Mondo di Thomas Pakenham”.  Nella stessa occasione verrà anche proclamato l’Albero dell’anno 2019” ovvero quello associato al concorrente vincente.
13. Per tutte le altre eventualità non previste nel Regolamento che dovessero verificarsi durante lo svolgimento del gioco ci si affida alla buona volontà e comprensione degli organizzatori che sapranno trovare, in linea con lo spirito educativo, promozionale e festoso del gioco le giuste soluzioni.
14. Il nome con la foto del vincitore del gioco "Master of trees 2019" e l’Albero dell’anno 2019 verranno pubblicati in questo blog e nel gruppo Amici degli alberi su Facebook.

lunedì 12 novembre 2018

Alberi monumentali testimoni della storia

Mercoledì 21 Novembre 2018
Orto botanico di Roma
ore 15.30



Mercoledì 21 Novembre 2018 l'Associazione Adea Amici degli Alberi e il Giardino Romano Garden Club sono lieti di celebrare la Giornata nazionale degli alberi 2018 a Roma alle ore 15.30 presso l'Aranciera dell'Orto botanico di Roma in Largo Cristina di Svezia. Riconosciuta dalla legge “14 gennaio 2013, n. 10. Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani la Giornata nazionale degli alberi riprende la storica festa degli alberi creata dal medico e senatore Guido Baccelli che dopo essere stata celebrata nella prima edizione proprio a Roma, nel Parco delle Tombe Latine nel 1899, ha prodotto negli anni successivi e nelle diverse edizioni la messa a dimora di migliaia di alberi ancora oggi vivi e in splendida salute. Dopo i saluti di rito tra i soci per festeggiare insieme la giornata dedicata agli alberi italiani Antimo Palumbo storico degli alberi e presidente dell'Associazione Adea Amici degli alberi terrà una conferenza della durata di novanta minuti dedicata agli "Alberi monumentali testimoni della storia" ovvero quegli alberi monumentali italiani che hanno legato il nome e la loro storia ad eventi incancellabili della storia italiana come la Sequoiadendron giganteum (Lindl.) J.Buchholz di Longarone (nella foto) chiamata comunemente "Pianta sana" che ha resistito all'ondata del Vajont del 9 Ottobre 1963. La partecipazione all’incontro è gratuita ed è riservata ai soci dell’Associazione Adea amici degli alberi e del Giardino Romano Garden Club.  
Maggiori informazioni si possono avere mandando una mail a amicideglialberi@hotmail.com  o 
chiamando il numero 339.762.50.85




martedì 12 giugno 2018

L'estate per imparare a riconoscere gli alberi.

Sei incontri estivi nei giardini romani
con Antimo Palumbo
per imparare a riconoscere gli alberi.
Roma 4 Luglio - 8 Agosto 2018
 Sesta edizione

Foglie patenti (in botanica per foglia patente, si intende una foglia aperta orizzontalmente rispetto al fusto) è il nome di una serie di sei incontri estivi organizzati dall’Associazione Adea Amici degli Alberi di Roma e condotti da Antimo Palumbo saggista e storico degli alberi. Negli incontri che si svolgeranno all’aperto il Mercoledì pomeriggio dalle 18.00 alle 20.00  in sei giardini romani (scelti appositamente per la loro  grande copertura ombrosa e quindi essere freschi e ventilati)  in una sorta di micro-corso verranno dati gli strumenti per  imparare a riconoscere la maggio specie degli alberi. In ogni incontro della durata di due ore ci sarà una prima parte teorica  (dedicata alla botanica e alla fisiologia degli alberi)  e una seconda parte pratica nel quale verranno approfondite le caratteristiche storiche e botaniche (con esplorazioni dal vivo) di  ben 18 specie di alberi  (Albicocco, Ailanto, Bagolaro, Carpino, Cedro, Cipresso, Eucalipto, Farnia, Gelso, Lagerstroemia, Noce, Oleandro,  Olmo, paulonia, Pino italico, Platano, Robinia, Siliquastro).
Programma
Primo incontro. Mercoledì 4 Luglio 2018
Villa Gordiani
18.00-19.00
La nomenclatura. Come si chiamano gli alberi.
Come piantare un albero.
19.00-20.00
Olmo (Ulmus minor Mill.) Ulmaceae
Oleandro (Nerium oleander L.) Apocynaceae
Noce (Juglans regia L.) Juglandaceae
Secondo incontro. Mercoledì 11 Luglio 2018
Villa De Sanctis
18.00-19.00
La radice. Il legno e l’accrescimento secondario.
Le gemme.
19.00- 20.00
Carpino (Ostrya carpinifolia Scop.) Betulaceae
Eucalipto (Eucalyptus camaldulensis Dehnh.) Myrtaceae
Farnia (Quercus robur L.) Fagaceae
Terzo incontro. Mercoledì 18 Luglio 2018
Villa Balestra
18.00-19.00
Le foglie. Il libro e l’accrescimento primario
19.00 - 20.00
Cipresso (Cupressus sempervirens L.) Cupressaceae
Siliquastro (Cercis siliquastrum L.) Fabaceae
Robinia (Robinia pseudoacacia L.) Fabaceae
Quarto incontro. Mercoledì 25 Luglio 2018
Parco San Gregorio al Celio
18.00-19.00
Il fiore
19.00- 20.00
Albicocco (Prunus armeniaca L.) Rosaceae
Paulownia (Paulownia tomentosa Steud.) Scrophulariaceae
Gelso ( Morus alba L.) Moraceae
Quinto incontro. Mercoledì 1 Agosto 2018
Parco degli Scipioni
18.00 -19.00
Il frutto
19.00 - 20.00
Lagerstroemia (Lagerstroemia indica L.) Lythraceae
Ailanto (Ailanthus altissima (Mill.) Swingle) Simaroubaceae
Bagolaro (Celtis australis L.) Ulmaceae
Sesto incontro. Mercoledì 8 Agosto 2018
Villa Doria Pamphilj
18.00 - 19.00
Potature e innesti.
19.00- 20.00
Platano (Platanus spp.) Platanaceae
Cedro ( Cedrus spp.) Pinaceae
Pino italico (Pinus pinea L.) Pinaceae
 
La partecipazione agli incontri è riservata ai  soci dell’'Associazione Adea amici degli alberi con la seguente modalità: Soci ordinari (tessera gratuita) e Soci sostenitori : contributo di 25 euro ( per tutti e 6 gli incontri ) o di 5 euro a incontro. Per iscriversi è necessario un sms di conferma al numero 339/762.50.85 o un messaggio alla segreteria telefonica del 06/43.86.318 o una mail a amicideglialberi@hotmail.com

giovedì 3 maggio 2018

Gli alberi straordinari di Napoli

Domenica 27 Maggio 2018
Gli Alberi straordinari di Napoli.
Le passeggiate della domenica alla scoperta degli alberi
condotte da Antimo Palumbo
Mattina : 10.30 - Real Orto Botanico di Napoli
Pomeriggio : 15.00 - Bosco di Capodimonte.
Continua la tradizione della visita che l'Associazione Adea amici degli alberi organizza al Real Orto Botanico di Napoli in occasione del Maggio dei monumenti. Quest'anno oltre alla visita della mattina alla scoperta degli alberi straordinari del Real Orto Botanico di Napoli ci sarà anche una visita nel pomeriggio con la possibilità di scoprire alberi rari e monumentali nel Bosco di Capodimonte progettato nel suo patrimonio arboreo dal grande giardiniere e botanico Friedrich Dehnhardt che ricorderemo e omaggeremo parlando della sua storia di fronte al suo busto. Gli appuntamenti sono due : la mattina alle 10.30. nel piazzale dell'Orto Botanico di Napoli in via Foria 223, subito dopo le scale d'ingresso. La partenza avverrà alle 10.40 per concludersi alle 13.00. Il pomeriggio appuntamento ore 15.00 alla Porta Grande del Bosco di Capodimonte in via di Capodimonte. La partenza avverrà alle 15.10 per concludersi alle ore 17.30. Per iscriversi è necessario un sms di conferma ( entro le 21 del sabato) al numero 339/762.50.85 o un messaggio alla segreteria telefonica del 06/43.86.318. La partecipazione all’incontro è riservata ai soci dell’Associazione Adea amici degli alberi con due modalità : Soci ordinari (tessera rossa) contributo di 5 euro (per una o entrambe le visite) e tessera gratuita. Soci sostenitori (tessera verde): tessera annuale 40 euro, partecipazione agli incontri gratuita. 

martedì 1 maggio 2018

Incontro con l'Albero dell'anno

Domenica 13 Maggio 2018
Concorso nazionale 
"Eleggi l'Albero dell'anno 2018"
Incontro con l'Albero dell'anno.
Appuntamento ore 11.00
Piazzale di fronte al Rifugio Passo Godi
Strada Regionale 479 Sannite
Passo Godi.Scanno (L'Aquila)

Il Concorso nazionale: " Eleggi l'Albero dell'anno 2018 " organizzato dall' Associazione Adea amici degli alberi di Roma con la supervisione tecnica di Antimo Palumbo si è svolto nel gruppo "Amici degli alberi" (questo è il link del gruppo Amici degli alberi ) dal 21 Novembre 2017 a Giovedì 8 Febbraio 2018. 100 sono stati gli alberi che hanno partecipato alla quinta edizione del Concorso (e si possono vedere a questo link).Invece le foto degli alberi che hanno partecipato alle scorse edizioni si possono vedere ai link seguenti: prima edizione,(96 alberi) seconda edizione) (148 alberi) terza edizione (116 alberi) quarta edizione  (101 alberi).
Quest'anno il Concorso 
" Eleggi l'Albero dell'anno 2018 "
 è stato vinto dal
Faggio
Fagus sylvatica L.
proposto da Antonio Gregolin
che si trova in Abruzzo
Monti del Parco Nazionale d'Abruzzo
nei pressi di Passo Godi Scanno (L'Aquila)  

A differenza degli anni precedenti la quinta edizione del Concorso Eleggi l'Albero dell'anno  ha visto diversi importanti cambiamenti. Intanto il Concorso di quest’anno è stato un “Best of”, che ha visto la partecipazione di cento alberi, scelti tra quelli giunti tra i primi quaranta nelle edizioni precedenti, proposti dagli iscritti al gruppo e tra questi cento alberi anche quelli che hanno vinto le edizioni precedenti. Altro importante cambiamento, quest’anno a votare non è stato come nelle edizioni precedenti il “popolo di Facebook” (per votare in tutte le edizioni bastava cliccare l’icona della manina “mi piace” sotto la foto dell’albero) ma una giuria scelta composta complessivamente da 263 iscritti al gruppo. Questa modifica ha privilegiato la qualità dei voti e ha fatto sì che fosse evitata la possibilità di fare spam e di vincere non tanto per la qualità dell’albero ma piuttosto per un appassionato gioco di squadra basato sulla condivisione del post del proprio albero. Quest’anno poi a differenza delle altre edizioni non si è svolta una selezione regionale (nelle edizioni precedenti passavano in finale i primi alberi giunti nelle venti regioni italiane) ma ad ognuno dei primi dieci alberi giunti in classifica, e qualificati per le fasi finali, per promuovere la cultura della botanica, è stato associato un “botanico straordinario”, quello associato con l’albero vincente (e quindi il botanico straordinario vincente) è stato lo svedese Carl Peter Thunberg; e non si è svolto il premio della Critica che negli anni precedenti veniva assegnato da una giura di tecnici e specialisti. Il regolamento del Concorso Eleggi l’Albero dell’anno 2018 si può leggere a questo link. Nelle edizioni precedenti solitamente a Maggio, in incontri pubblici è stata consegnate la targa ricordo al custode dell’albero vincente che aveva presentato l’albero al Concorso. In questa edizione del Concorso “Eleggi l’Albero dell’anno 2018 - The Best of" non ci sarà una consegna della targa al custode dell’albero ma un incontro dal vivo con l’albero che ha vinto il Concorso. Sarà un’occasione per incontrare il Faggio del Pontone un monumento naturale di straordinaria bellezza acclamato Albero dell’anno 2018 da una giuria di 263 iscritti al gruppo Amici degli alberi (un gruppo di Facebook che conta più di 21 mila iscritti) e fare una foto insieme a tutti gli Amici degli alberi italiani che vorranno partecipare all’incontro. L’appuntamento è per le ore 11.00 a Passo Godi Scanno (L’Aquila) nel piazzale di fronte al rifugio Passo Godi (Strada regionale 479 Sannite).  La partecipazione all'incontro è gratuita ed è riservata ai soci dell’Associazione Adea amici degli alberi . Per iscriversi è necessario un sms di conferma ( entro le 21 del sabato) al numero 339/762.50.85 o un messaggio alla segreteria telefonica del 06/43.86.318.